Scuola elementare.

Delle cose belle

giovedì 25 Novembre 2021

A pensare ai romanzi gialli, ai romanzi noir, ai romanzi rosa e ai romanzi romanzi a me viene in mente quel che ha risposto Brodskij quando gli han chiesto qual è il ruolo dell’intellettuale: Scrivere delle cose belle. Clic

Novità dalla Scuola Karenin

giovedì 25 Novembre 2021

Abbiamo raggiunto il numero minimo di iscritti per La strategia del ragno, il corso di Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi (ne parliamo, sul mio profilo Instagram, con Carlo Lucarelli lunedì 29 novembre, alle 19, con Giampiero Rigosi martedì 30 novembre alle 19) e il 3 dicembre comincia il corso. Il primo dicembre comunichiamo agli iscritti del corso Trovare la sedia chi è stato selezionato, e il 18 dicembre cominciamo.

(D’altra parte)

giovedì 25 Novembre 2021

La prosa russa attraversa un periodo di crisi. (D’altra parte, anche la poesia attraversa un periodo di crisi. In generale, è difficile ricordarsi di un periodo in cui non attraversavano un periodo di crisi).

Jurij Tynjanov

Aggiornamenti

mercoledì 24 Novembre 2021

La pagina Aggiornamenti quotidiani sull’esonero di Enzo Maresca non c’è più. La pagina Aggiornamenti quotidiani sull’esonero di Beppe Iachini non c’è ancora.

E adesso?

martedì 23 Novembre 2021

Disperiamo bene: clic

Il piacere

martedì 23 Novembre 2021

Il piacere di quando ficchi la mano nella borsa, sicuro di aver perso la cuffia, e senti il contatto con la lana.

A Venezia su Dostoevskij

lunedì 22 Novembre 2021

Clic

Come?

domenica 21 Novembre 2021

«Come sarebbe a dire “chi le ha uccise?”» ripeté, come se non credesse alle sue orecchie. «Ma le avete uccise voi, Rodiòn Romànovič! Voi le avete uccise»,

A Venezia

sabato 20 Novembre 2021

Un uomo libero, quando è sconfitto, non dà la colpa a nessuno.

Iosif Brodskij

(Cimitero San Michele,Venezia)

Oggi

venerdì 19 Novembre 2021

E la signora aveva detto «Lei non è Dostoevskij», e Korov’ev aveva chiesto «E come fa a saperlo?», e la signora aveva detto «Dostoevskij è morto», e lui aveva riposto «Protesto! Dostoevskij è immortale».

[Oggi, a Ca’ Foscari, con Fausto Malcovati parliamo di Fëdor Michajlovič Dostoevskij]