Come il cuore

martedì 28 Giugno 2022

Oh, Giardino, Giardino!
Dove il ferro è simile a un padre che ricorda ai fratelli che sono fratelli e frena uno scontro sanguinoso […].
Dove i pipistrelli sono appesi capovolti, come il cuore di un russo contemporaneo.

[100 anni fa moriva Velimir Chlebnikov, grande poeta russo]

Tra tre giorni

sabato 25 Giugno 2022

Tra tre giorni son cento anni dalla morte di Chlebnikov.
Ho lavorato due anni, alla tesi su Chlebnikov, son diventato grande, lavorando su Chlebnikov, e ho poi ho scritto e pubblicato più di 40 libri ma quella tesi, che non ha letto nessuno, a parte i miei relatore e correlatore, è stata l’impresa più grande della mia vita: son stato così male, per scrivere quella tesi, che prima che conoscessi Togliatti e che nascesse la Battaglia consideravo i due anni di lavoro su Chlebnikov come il periodo più bello della mia vita. E quante volte, in questi mesi, mi è tornata in mente La legge delle altalene, che fa così:

La legge delle altalene prescrive
Che si abbiano scarpe ora larghe, ora strette.
Che sia ora notte, ora giorno.
E che signori della terra siano ora il rinoceronte, ora l’uomo.

Non ce l’ho con te

sabato 21 Maggio 2022

Volodja nella casa sul Lungofiume nel 1993: clic

Quel che si vuole

lunedì 2 Maggio 2022

Posso essere un derviscio, uno ioghi, un marziano o quel che si vuole, non un soldato di riserva della fanteria.

Velimir Chlebnikov

[Il 7 maggio, a Firenze, al teatro Progresso, alle 21 e 30, I BIANCHI E I ROSSI, da La Perquisizione notturna di V.Chlebnikov, di e con Matteo Pecorini]

Altalene

sabato 16 Aprile 2022

La legge delle altalene prescrive
Che si abbiano scarpe ora larghe, ora strette.
Che sia ora notte, ora giorno.
E che signori della terra siano ora il rinoceronte, ora l’uomo.

Velimir Chlebnikov

Chlebnikov sui muri di Novellara

lunedì 14 Marzo 2022

Le ragazze, quelle che camminano, con stivali di occhi neri, sui fiori del mio cuore.
Velimir Chlebnikov sui muri di Novellara (RE) [grazie a Cristian]

Un russo

venerdì 4 Marzo 2022

RIFIUTO

Per me è molto più piacevole
Guardare le stelle
Che firmare una condanna a morte.
Per me è molto più piacevole
Ascoltare la voce dei fiori,
Che sussurrano «È lui»
Chinando la testolina,
Quando attraverso il giardino,
Che vedere gli scuri fucili della guardia
Uccidere quelli
Che vogliono uccidere me.
Ecco perché io non sarò mai,
E poi mai, un Governante.

[Velimir Chlebnikov, 47 poesie facili e una difficile, Macerata, Quodlibet 2009]

Un secolo

giovedì 13 Gennaio 2022

Poco, mi serve.
Una crosta di pane,
un ditale di latte,
e questo cielo,
e queste nuvole.

[Il 28 giugno di quest’anno saranno passati cento anni dalla morte di Velimir Chlebnikov, se qualcuno vuole fare qualcosa e mi scrive, mi fa contento (paolo punto nori @ gmail punto com)]

5 minuti di poesie di Chlebnikov

mercoledì 14 Luglio 2021

Le ragazze, quelle che camminano, con stivali di occhi neri, sui fiori dei mio cuore.

[5 minuti di Velimir Chlebnikov Clic]

14 luglio – Instagram

mercoledì 14 Luglio 2021

Mercoledì 14 luglio,
su Instagram,
alle 14,
leggo 5 minuti di
47 poesie facili e una difficile,
di Velimir Chlebnikov.