Crea sito

Scuola elementare.

In caso di vittoria

lunedì 26 giugno 2017

Uno si era trovato a fare il sindaco. Non che si fosse trovato per caso, perché si era candidato, aveva fatto una lista e la campagna elettorale. Aveva presentato un programma nel quale prometteva, in caso di vittoria, che avrebbe spento l’inceneritore. Forse per questa promessa, forse per altre ragioni, alla fine era stato eletto e qualche mese dopo era sceso a manifestare a fianco di un comitato di cittadini che protestava contro la mancata chiusura dell’inceneritore.

Migliori amiche

domenica 25 giugno 2017

Oggi, quando la Battaglia ha detto che lei ha un po’ di amiche che lei direbbe che ciascuna di loro è la sua migliore amica, e io le ho detto che non è possibile, che la migliore amica può esser solo una, lei mi ha detto che invece è molto possibile perché lei ce le ha e sono più di una.

Per esempio

domenica 25 giugno 2017

A San Pietroburgo, adesso, per esempio, ci son 14 gradi, dicono su Meteo San Pietroburgo.

Stava benissimo

domenica 25 giugno 2017

Una stava benissimo, è andata in pellegrinaggio a Lourdes ha preso freddo e si è ammalata.

Come si dice in russo ammazzare

sabato 24 giugno 2017

Ammazzare, in russo, si dice (anche) порешить, che è un derivato di решить, che significa, prima di tutto, risolvere, trovare una soluzione.

I matti del giorno di questa settimana

sabato 24 giugno 2017

Si possono ascoltare qui: Clic

Le letture di quest’autunno all’Atelier Sì

sabato 24 giugno 2017

Quest’autunno, all’atelier Sì, a Bologna, in via San Vitale, 69, leggo due monologhi di Raffaello Baldini, Zitti tutti! (1993), giovedì 9 novembre, alle 21.00 e Carta canta (1998), giovedì 7 dicembre, alle 21.00. Poi, quest’inverno, in date ancora da definire, leggerò gli altri due monologhi di Raffaello Baldini, In fondo a destra (2003) e La fondazione (2004). Li leggo in italiano.

E se c’è un bollino

sabato 24 giugno 2017

È rosso.

[Grazie a Giancarlo]

Normale

sabato 24 giugno 2017

Un giorno, in centro, mi ero perso, vedo una donna, mi avvicino, Scusi, dico, le posso chieder un’informazione? e lei dice Dipende. Dipende? Come dipende? È un’informazione, mi son perso, ho bisogno di un’informazione. Dipende.
Ecco, a me, queste cose, mi allontano. Mi metto a correre e vado così forte che non mi vedon più. Il verde, il grigio, mi piacciono, ma preferisco il giallo, e la paura a me mi fa paura.
Poi ci son stato ancora, a lavorarci, e una delle prime volte che ci andavo, sopra la scale della metropolitana, mi viene incontro uno, mi guarda e dice Che Dio ti maledica.
Lì quello lo capisco un po’ di più, non me la sono presa. Lì quella lì, secondo me, è normale.

[Sei città, illustrazioni di Timofej Kostin, esce il 29 giugno]

Dall’ortodontista

venerdì 23 giugno 2017

Non è successo poi niente, dall’ortondontista, solo che poi, visto che eravamo quasi in centro, siamo andati in una fumetteria dove la Battaglia compra i manga, e c’eravamo stati pochi giorni fa ma c’era scritto che era chiusa per ferie dal 14 al 19 luglio, e ci siamo tornati oggi e c’era scritto che era chiusa per ferie dal 19 al 23 luglio, e che poi sarebbe stata chiusa anche il 24, di luglio.