Una cosa

mercoledì 23 Febbraio 2022

Stamattina ho scritto una cosa che mi son fatto piangere.

Stamattina e adesso

giovedì 17 Febbraio 2022

Stamattina, ero a letto, pensavo Non ce la farò mai a scrivere la cosa che devo scrivere. Adesso, ho cominciato a scrivere, devo uscire, penso Che due maroni, che stavo scrivendo così bene.

Acqua

mercoledì 16 Febbraio 2022


Quando aspetti un treno che danno in orario, e 5 minuti prima che arrivi scrivono che ha 5 minuti di ritardo, e dopo 5 minuti scrivono che ha 10 minuti di ritardo può essere utile dirti, dentro la tua testa, «Questa è acqua, questa è acqua, questa è acqua».

Referendum

martedì 15 Febbraio 2022

Se, quando sarò molto vecchio, e molto stanco, dovessi desiderare l’eutanasia, me la faccio da solo. Se alla corte costituzionale non va bene, mi possono arrestare. Li capirei.

Cose che succedono in treno

martedì 15 Febbraio 2022

Sono salito sul treno, mi sono seduto, era ora di partire, il treno non partiva. Non partiva, non partiva, non partiva. Mi è venuto un nervoso. Poi il treno, d’un tratto, è partito. Mi è passato il nervoso.

Io pubblico

domenica 13 Febbraio 2022

Con Togliatti, tornando dal giro di Casaglia, siamo passati davanti a una vetrina con l’insegna IO PUBBLICO, e ci siamo chiesti cosa ci faceva lì, a Bologna, sotto San Luca, una casa editrice a pagamento; abbiamo superato un portone, abbiamo trovato un’altra vetrina con scritto MUSEO SPAZ, e ci siamo detti «Che strano museo». Dopo abbiamo capito.

Dopo poi dopo ogni tanto

giovedì 10 Febbraio 2022

Ci son dei giorni che non ne posso più, di quelli che hanno ragione.

Stupito

martedì 8 Febbraio 2022

Su un treno per Milano, il capotreno mi riconosce e mi dice «La leggo dalle Cose non sono le cose». Io gli dico «Bravissimo» e mi viene in mente Dovlatov che, quando andava in un posto e lo riconoscevano, si stupiva, quando andava in un posto e non lo riconoscevano, si stupiva. Era sempre stupito.

Salvato

domenica 6 Febbraio 2022

È da quando ho scritto la tesi (1994) che mi succede che perdo parte di quello che ho scritto perché non ho salvato. Quando poi lo riscrivo, come stamattina, mi piace moltissimo.

Per firmare un contratto

martedì 1 Febbraio 2022

Per firmare un contratto con una casa editrice (per un’introduzione) ho scaricato un modulo che mi hanno mandato, l’ho compilato, firmato, scansionato e rimandato a loro insieme alla copia di un mio documento di identità. (recto e verso). Adesso mi dicono che sono abilitato alla firma, devo solo andare sul loro portale, accedere alla sezione riepilogo contratti, trovare l’icona di una penna, dare l’ok a ricevere un sms con un codice di verifica che mi arriverà sul numero che avevo indicato e poi inserire il codice di verifica. I vantaggi del digitale.