Seminari.

Era così celebre che non aveva un posto in cui fuggire

domenica 8 Agosto 2021

Era così celebre che non aveva un posto in cui fuggire
I romanzi brevi di Lev Nikolaevič Tolstoj

[Ho pianto molto quando ho descritto l’ultima parte della fuga di Tolstoj, perché era così celebre che non aveva nessun posto in cui fuggire.
Non era stato capace di rifare il mondo e non era stato capace di trovare un posto tranquillo dove essere buono, solo buono.
Viktor Šklovskij]

To soréla entertainment organizza: Era così celebre che non aveva nessun posto in cui fuggire. un corso di scrittura che prevede la lettura di sette romanzi brevi di Lev Tolstoj.
Ci troveremo, su zoom, per 8 martedì (24 e 31 agosto, 7, 14, 21, 28 settembre, 5 e 12 ottobre), dalle 20 e 30 alle 23, dopo aver letto sette romanzi brevi di Lev Tolstoj: I cosacchi (da I cosacchi e altri racconti, trad. di Luisa De Nardis, Garzanti), Felicità familiare (traduzione di Laura Salmon, Garzanti), Due ussari, (da I cosacchi e altri racconti, trad. di Luisa de Nardis, Garzanti); La sonata a Kreutzer, (da La sonata a Kretuzer e altri racconti, trad. di Laura Salmon, Garzanti); Il diavolo, (da La sonata a Kretuzer e altri racconti, trad. di Laura Salmon, Garzanti) Cholstomer, (da I cosacchi e altri racconti, trad. di Luisa de Nardis, Garzanti); Padre Sergij (da La sonata a Kretuzer e altri racconti, trad. di Laura Salmon, Garzanti) e scriveremo delle cose a partire dai testi che abbiamo letto.
Costa 250 euro, massimo 25 iscritti; per iscrizioni e informazioni: scuoletosorela@gmail.com.
[L’immagine è di Iban Barrenetxa]

La sedia

sabato 15 Agosto 2020

Bukowski diceva che per scrivere ci vogliono due cose: una macchina da scrivere e una sedia Delle volte è difficile trovare la sedia, diceva. Io voglio fare un corso, che duri un anno (titolo: Trovare la sedia) che chi lo finisce ha scritto un romanzo. Per informazioni: paolo.norichiocciolagmail.com