Archivio seminari.

Un’altra vita

venerdì 1 Aprile 2022

Scuola elementare di letteratura russa: clic

Un’altra è un corso della scuola Karenin, a distanza, al quale ammettiamo 25 iscritti, che dura 20 ore (otto incontri da due ore e mezzo) e costa 300 euro.

Leggeremo:

I racconti di Belkin di Aleksandr Puškin

Il cappotto di Nikolaj Gogol’

Memorie del sottosuolo di Fedor Dostoevskij

Chadži-Murat di Lev Tolstoj

L’angelo sigillato di Nikolaj Leskov

La steppa di Anton Čechov

Memorie di un giovane medico di Michail Bulgakov

Gli incontri si terranno su Zoom, dalle 21 alle 23 e 30, l’11, il 19 e il 26 aprile (questi sono 2 martedì, gli altri lunedì), il 2, il 9, il 16, il 23 e il 30 maggio.

Ci sarà un compito ogni settimana, ispirato dal racconto che abbiamo letto; nella prima parte degli incontri ragioneremo su quel che abbiamo letto nel corso della settimana, nella seconda parte ogni partecipante leggerà il proprio compito.

25 iscritti, 300 euro; si comincia l’11 aprile. clic

Era così celebre che non aveva un posto in cui fuggire

martedì 12 Ottobre 2021

Era così celebre che non aveva un posto in cui fuggire
I romanzi brevi di Lev Nikolaevič Tolstoj

[Ho pianto molto quando ho descritto l’ultima parte della fuga di Tolstoj, perché era così celebre che non aveva nessun posto in cui fuggire.
Non era stato capace di rifare il mondo e non era stato capace di trovare un posto tranquillo dove essere buono, solo buono.
Viktor Šklovskij]

To soréla entertainment organizza: Era così celebre che non aveva nessun posto in cui fuggire. un corso di scrittura che prevede la lettura di sette romanzi brevi di Lev Tolstoj.
Ci troveremo, su zoom, per 8 martedì (24 e 31 agosto, 7, 14, 21, 28 settembre, 5 e 12 ottobre), dalle 20 e 30 alle 23, dopo aver letto sette romanzi brevi di Lev Tolstoj: I cosacchi (da I cosacchi e altri racconti, trad. di Luisa De Nardis, Garzanti), Felicità familiare (traduzione di Laura Salmon, Garzanti), Due ussari, (da I cosacchi e altri racconti, trad. di Luisa de Nardis, Garzanti); La sonata a Kreutzer, (da La sonata a Kretuzer e altri racconti, trad. di Laura Salmon, Garzanti); Il diavolo, (da La sonata a Kretuzer e altri racconti, trad. di Laura Salmon, Garzanti) Cholstomer, (da I cosacchi e altri racconti, trad. di Luisa de Nardis, Garzanti); Padre Sergij (da La sonata a Kretuzer e altri racconti, trad. di Laura Salmon, Garzanti) e scriveremo delle cose a partire dai testi che abbiamo letto.
Costa 250 euro, massimo 25 iscritti; per iscrizioni e informazioni: scuoletosorela@gmail.com.
[L’immagine è di Iban Barrenetxa]

Innamorarsi come telegrafisti

sabato 26 Dicembre 2020

To soréla entertainment organizza: Innamorarsi come telegrafisti; un corso sulla letteratura russa del 900.
Leggeremo, in 8 lunedì (25 gennaio, 1, 8, 15, 22 febbraio, 1, 8 e 15 marzo), dalle 20 alle 22 e 30, su zoom, sette libri russi del novecento: Viktor Šklovskij, Zoo o lettere non d’amore (Sellerio, trad. Maria Zalambani); Daniil Charms, Disastri (Marcos y Marcos, trad. Paolo Nori); Iosif Brodskij, Fondamenta degli incurabili (Adelphi, trad. Gilberto Forti) Sergej Dovlatov, Straniera (Sellerio, trad. Laura Salmon); Arkadij e Boris Strugackij, Picnic sul ciglio della strada (Marcos y Marcos, trad. Luisa Capo); Venedikt Erofeev, Mosca – Petuški. Poema ferroviario (Quodlibet, trad. Paolo Nori); Boris Akunin, Gambetto turco (Frassinelli, trad. Mirco Gallenzi) e scriveremo delle cose a partire dai testi che abbiamo letto.
Costa 250 euro, massimo 25 iscritti; per iscrizioni e informazioni: scuoletosorela@gmail.com.
[L’immagine è del film Dovlatov, di Aleksej German, cliccarci sopra per ingrandire]

Come diventare superflui

mercoledì 14 Ottobre 2020

To soréla entertainment organizza un corso sull’uomo superfluo. Leggeremo, in 8 lunedì (26 ottobre, 2, 9, 16, 23 30 novembre, 7 e 14 dicembre), dalle 20 alle 22 e 30, su zoom, quattro cose russe dell’ottocento: Diario di un uomo superfluo, di Turgenev (trad. di Alessandro Niero, Voland), Un eroe dei nostri tempi, di Lermontov (trad. di Paolo Nori, Marcos y Marcos), Padri e figli, di Turgenev (trad. di Paolo Nori, Feltrinelli), Oblomov, di Gončarov (trad. di Paolo Nori, Feltrinelli) e scriveremo delle cose a partire dai testi che leggiamo (leggiamo in tutto 1.070 pagine, 152 a settimana, 22 al giorno). Costa 250 euro, massimo 25 iscritti; per iscrizioni e informazioni: scuoletosorela@gmail.com, 340 5238915.
State bene

Campo solare su Fëdor Dostoevskij

mercoledì 24 Giugno 2020

Sta per cominciare un Campo solare su Fëdor Dostoevskij, in presenza (a Bologna), o in assenza (su zoom).
Leggeremo Il villaggio di Stepančikovo e i suoi abitanti, traduzione di Alfredo Polledro ed. Quodlibet pp. 268 , Delitto e castigo, traduzione di Damiano Rebecchini ed. Feltrinelli pp. 608; La mite, traduzione di Serena Vitale, ed. Adelphi, pp. 102. Sono poco più di mille pagine, per 7 settimane, poco meno di 140 pagine a settimana, cioè venti pagine al giorno.
Scriveremo poi, tutte le volte, un compito, a partire dalle cose che abbiamo letto. Il primo compito che gli iscritti dovranno risolvere, se così si può dire, è: «La bellezza, salverà il mondo?».
Ci sarà una presentazione del campo solare, sia su zoom che in presenza (all’officina Margherita, in via Santa Margherita 4/A, a Bologna) martedì 30 giugno alle 19.
Funzionerebbe che chi viene, cioè partecipa in presenza, prenderebbe su un telefono o un computer, e si collegherebbe a zoom quindi sentirebbe anche chi è collegato e sarebbe sentito anche da chi è collegato.
Massimo di 14 iscritti in presenza e 25 totali.
Le date sono: 6, 16, 20, 28 luglio (2 lunedì, un giovedì e un martedì), il 3, il 10, il 17 e il 24 agosto (tutti lunedì), dalle 20 alle 22 e 30 all’officina Margherita, in via Santa Margherita 14/A a Bologna.
Il campo solare è organizzato da Tosoréla entertainment; per informazioni e iscrizioni: scuoletosorela@gmail.com, 340 5238915 (l’illustrazione è di G. D. Glikman)]

Due scuole

venerdì 24 Gennaio 2020

A marzo partono due scuole medie inferiori di Fedor Dostoevskij, una a Milano, una a Bologna, nelle quali leggeremo tre romanzi: Povera gente (traduzione di Serena Prina, Feltrinelli 2017), Il giocatore (traduzione di Gianlorenzo Pacini, Garzanti 2016),  L’idiota (traduzione di Licia Brustolin, Garzanti 2018). 
a Bologna lunedì 2, 9, 16, 23, 30 marzo, 6, 20, 27 aprile all’officina Margherita, in via Santa Margherita 14/A (dalle 21 alle 23:30);
a Milano martedì 3, 10, 17, 24, 31 marzo, 7, 21, 28 aprile alla Liberia Verso, in Corso di Porta Ticinese, 40 (dalle 19 alle 21:30).
Per informazioni e iscrizioni: scuoletosorela@gmail.com.
Coraggio pure.

Repertorio dei soprannomi di Bologna

sabato 14 Dicembre 2019

Sabato 7 e domenica 8 marzo e sabato 28 e domenica 29 marzo 2020 | h 10-13 e h 14.30-17.30
Biblioteca Arbizzani – Piazza Indipendenza 1 San Giorgio di Piano (BO)

Un corso di scrittura che diventerà un libro, il “Repertorio dei soprannomi della città e della provincia di Bologna”, a cura di Paolo Nori.
Il laboratorio è aperto a tutti quelli che sono interessati alla scrittura, anche se alle prime esperienze.
È un’esperienza di scrittura collettiva simile a quella che ha originato il Repertorio dei matti della città di Bologna (e di Milano, di Roma, di Torino, di Parma, di Cagliari, di Livorno, di Reggio Emilia eccetera).
A cura di: Tosoréla entertainment.

Laboratorio a pagamento. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: laboratori@associazioneliberty.it | 335.7797640

Info qui: clic

I corsi a Bologna

venerdì 13 Settembre 2019

I corsi di To soréla entertainment a Bologna in una pagina: corsi tosorela 2019

Repertorio dei matti della letteratura russa (Milano)

lunedì 9 Settembre 2019

clic

Repertorio dei matti della letteratura russa (Bologna)

lunedì 9 Settembre 2019

Clic