Archivio seminari.

Campo solare su Fëdor Dostoevskij

mercoledì 24 Giugno 2020

Sta per cominciare un Campo solare su Fëdor Dostoevskij, in presenza (a Bologna), o in assenza (su zoom).
Leggeremo Il villaggio di Stepančikovo e i suoi abitanti, traduzione di Alfredo Polledro ed. Quodlibet pp. 268 , Delitto e castigo, traduzione di Damiano Rebecchini ed. Feltrinelli pp. 608; La mite, traduzione di Serena Vitale, ed. Adelphi, pp. 102. Sono poco più di mille pagine, per 7 settimane, poco meno di 140 pagine a settimana, cioè venti pagine al giorno.
Scriveremo poi, tutte le volte, un compito, a partire dalle cose che abbiamo letto. Il primo compito che gli iscritti dovranno risolvere, se così si può dire, è: «La bellezza, salverà il mondo?».
Ci sarà una presentazione del campo solare, sia su zoom che in presenza (all’officina Margherita, in via Santa Margherita 4/A, a Bologna) martedì 30 giugno alle 19.
Funzionerebbe che chi viene, cioè partecipa in presenza, prenderebbe su un telefono o un computer, e si collegherebbe a zoom quindi sentirebbe anche chi è collegato e sarebbe sentito anche da chi è collegato.
Massimo di 14 iscritti in presenza e 25 totali.
Le date sono: 6, 16, 20, 28 luglio (2 lunedì, un giovedì e un martedì), il 3, il 10, il 17 e il 24 agosto (tutti lunedì), dalle 20 alle 22 e 30 all’officina Margherita, in via Santa Margherita 14/A a Bologna.
Il campo solare è organizzato da Tosoréla entertainment; per informazioni e iscrizioni: scuoletosorela@gmail.com, 340 5238915 (l’illustrazione è di G. D. Glikman)]

Due scuole

venerdì 24 Gennaio 2020

A marzo partono due scuole medie inferiori di Fedor Dostoevskij, una a Milano, una a Bologna, nelle quali leggeremo tre romanzi: Povera gente (traduzione di Serena Prina, Feltrinelli 2017), Il giocatore (traduzione di Gianlorenzo Pacini, Garzanti 2016),  L’idiota (traduzione di Licia Brustolin, Garzanti 2018). 
a Bologna lunedì 2, 9, 16, 23, 30 marzo, 6, 20, 27 aprile all’officina Margherita, in via Santa Margherita 14/A (dalle 21 alle 23:30);
a Milano martedì 3, 10, 17, 24, 31 marzo, 7, 21, 28 aprile alla Liberia Verso, in Corso di Porta Ticinese, 40 (dalle 19 alle 21:30).
Per informazioni e iscrizioni: scuoletosorela@gmail.com.
Coraggio pure.

Repertorio dei soprannomi di Bologna

sabato 14 Dicembre 2019

Sabato 7 e domenica 8 marzo e sabato 28 e domenica 29 marzo 2020 | h 10-13 e h 14.30-17.30
Biblioteca Arbizzani – Piazza Indipendenza 1 San Giorgio di Piano (BO)

Un corso di scrittura che diventerà un libro, il “Repertorio dei soprannomi della città e della provincia di Bologna”, a cura di Paolo Nori.
Il laboratorio è aperto a tutti quelli che sono interessati alla scrittura, anche se alle prime esperienze.
È un’esperienza di scrittura collettiva simile a quella che ha originato il Repertorio dei matti della città di Bologna (e di Milano, di Roma, di Torino, di Parma, di Cagliari, di Livorno, di Reggio Emilia eccetera).
A cura di: Tosoréla entertainment.

Laboratorio a pagamento. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: laboratori@associazioneliberty.it | 335.7797640

Info qui: clic

I corsi a Bologna

venerdì 13 Settembre 2019

I corsi di To soréla entertainment a Bologna in una pagina: corsi tosorela 2019

Repertorio dei matti della letteratura russa (Milano)

lunedì 9 Settembre 2019

clic

Repertorio dei matti della letteratura russa (Bologna)

lunedì 9 Settembre 2019

Clic

XXIV scuola di scrittura emiliana

lunedì 9 Settembre 2019

Sono aperte le iscrizioni alla XXIV scuola di scrittura emiliana clic

Dizionario dei soprannomi della città di Reggio Emilia

mercoledì 22 Maggio 2019

Dizionario dei soprannomi della città di Reggio Emilia: clic

I matti del canton Ticino

sabato 16 Febbraio 2019

Questa volta forse riusciamo a fare il Repertorio dei matti del Canton Ticino (il 23 e 24 marzo, il 6 e 7 aprile e il 18 maggio).
Informazioni qui: clic

Anna Karenina a Milano

sabato 16 Febbraio 2019

«Quello che c’è scritto in Anna Karenina è più vero di quel che scrivono sul giornali e nelle enciclopedie».
Viktor Šklovskij

Scuola media inferiore di Anna Karenina a Milano: clic