Scuola elementare.

Ma davvero?

domenica 17 Ottobre 2021

Lunedì 18 ottobre, alle 19, sul mio profilo Instagram, parlo di Parma Monza.

Uno slogan

sabato 16 Ottobre 2021

Io milito da lunghi anni nel PPSS, nel Partito di chi Preferisce Stare Solo, in cui non ho alcun incarico. Ne fa parte un solo militante, io, e non sono nemmeno il capo.
Tutto il programma del mio partito si riduce a uno slogan: lasciatemi in pace.

[Fernando Aramburu, I rondoni, traduzione di Bruno Arpaia, Milano, Guanda 2021, p. 139]

Servire

venerdì 15 Ottobre 2021

Ero a Casalecchio, stavo cominciando a scrivere, mi suona il telefono, era la Battaglia che si era dimenticata le chiavi e stava tornando da scuola e mi ha chiesto se potevo andare a portarle le chiavi a casa sua. E io ci vado e lei mi dice sei volte grazie e io le dico sei volte No, grazie a te, che io son così contento, quando le servo, alla Battaglia, ed è così raro, che succeda.

Asprillas

giovedì 14 Ottobre 2021

Alle 21 parlo del Parma calcio su Youtube con gli Asprillas: clic

Aggiornamento

giovedì 14 Ottobre 2021

Appena salito sul treno per Torino mi è venuto il dubbio di aver dimenticato: gli occhiali; la custodia degli occhiali; gli occhiali di riserva (nel caso che si rompano i primi occhiali); la custodia degli occhiali di riserva; lo straccetto per pulire gli occhiali (e, nel caso, per pulire gli occhiali di riserva); il telefono; il caricatore del telefono; il computer; il caricatore del computer; l’orologio; il caricatore dell’orologio; le cuffie (per le orecchie); il caricatore delle cuffie (per le orecchie); il caricatore portatile del telefono; il caricatore del caricatore portatile del telefono e del caricatore delle cuffie (per le orecchie); lo spazzolino elettronico; il caricatore dello spazzolino elettronico; il portafoglio; il portamonete; le chiavi; la cuffia (per la testa); i guanti; la mascherina di riserva; l’agenda; il taccuino; l’astuccio; la borraccia; il testo del discorso che devo fare. Più o meno. Come sempre.

È dificile

mercoledì 13 Ottobre 2021

È difficile trovare una città in cui vi siano influssi tanto negativi, violenti e strani sull’animo umano.

[Giovedì 21 ottobre, a Milano, a Casa Manzoni, alle 18 e 30, parlo di Dostoevskij e di San Pietroburgo (per iscriversi una mail a newsletter@ilcircolodeilettori.it)]

A volte

martedì 12 Ottobre 2021

Alla scuola su Tolstoj che si intitola Era così celebre che non aveva un posto in cui fuggire, stasera Morena ha letto un racconto intitolato «A volte sogno Greta Thunberg che mi sgrida».

La stagionatura

martedì 12 Ottobre 2021

Io, più passa il tempo più mi sento parmigiano. La stagionatura, dice Alessandro Bonino.

Non erano gli unici

domenica 10 Ottobre 2021

«Io son poi da solo, e loro sono tutti», è una celebre frase dell’uomo del sottosuolo, di Dostoevskij. È ragionevole pensare che molti lettori di Memorie del sottosuolo si siano riconosciuti in quel sentimento descritto da Dostoevskij, in quell’impressione che loro, l’altro, il mondo intero, siano contro di noi.
Contro di noi, e non contro di me, perché questa frase di Dostoevskij, nel raccontare così bene una solitudine disperante, rivela un’affinità, con l’autore del romanzo, e con il suo protagonista. Il lettore di Dostoevskij, quando incontra questa frase si accorge di due cose: che è proprio vero, lui è poi da solo, e loro sono tutti, e che non è l’unico, a essere da solo.
Ai partecipanti a Autori in prestito, anche quest’anno chiediamo di raccontare i libri, le opere d’arte, le musiche, i film che li hanno stupefatti e gli autori che hanno detto loro questa cosa: che non erano gli unici, a essere da soli.

Dal 19 ottobre all’11 dicembre, Vanni Santoni, Vasco Brondi, Giovanni Francesio, Roberto Abbiati, Pietrangelo Buttafuoco, Mirco Mariani, Andrea Vianello, Tito Faraci, Davide Toffolo, Gaetano Savatteri, Alessia Gazzola, Andrea Pomella, Ritanna Armeni, Marco Rossari, Paolo Malaguti, Guia Soncini, Carmen Pellegrino, Maria Grazia Calandrone, Alessio Forgione, Cecilia Sala e Giosuè Calaciura nelle biblioteche della provincia di Reggio Emilia: http://www.autorinprestito.it/ (illustrazione di Guido Scarabottolo)

A Bergamo

sabato 9 Ottobre 2021

E stasera, a Bergamo, quando ho visto una ragazza, che si chiama Danae, stringere tra le mani una copia di Sanguina ancora come se fosse una cosa preziosa, ho pensato Ma che belle cose che succedono a Bergamo.