Crea sito
Pubblici discorsi

28 dicembre – Radio radicale

Domenica 28 dicembre,
a Radio radicale,
a media e dintorni,
tra le 8 e 50
e le 9 e 25
si parla,
com Emilio Targia,
di Siamo buoni se siamo buoni,
tra le altre cose

Pubblici discorsi

9 gennaio – Castelnuovo Monti (RE)

Venerdì 9 gennaio,
a Castelnuovo Monti,
al teatro Bismantova,
in via Roma 75,
alle ore 21,
Tutto tranne che il liscio,
con l’orchestra spettacolo
L’usignolo
(Valentino Spaggiari al bombardino,
Fabio Codeluppi alla tromba,
Marco Castelli al genis,
Dimer Maccaferri al corno francese,
Gianluigi Gialla Paganelli al bassotuba,
Mirco Ghirardini – direttore – ai clarinetti,
Francesco Gualerzi al clarinetto e al sassofono)

Pubblici discorsi

14 gennaio – Bologna

Mercoledì 14 gennaio,
a Bologna,
Atelier Sì,
in via San Vitale, 69,
alle 21,
lettura integrale del
Sogno di un uomo ridicolo
di Dostoevskij,
(da Gogol’, Dostoevskij, Tolstoj,
Tre matti)
ingresso libero

Pubblici discorsi

28 gennaio – Castelfranco Emilia (MO)

Mercoledì 28 gennaio,
alle 21,
alla Biblioteca comunale
di Castelfranco Emilia,
in via della Liberazione, 5,
leggerò, da Si sente?,
Noi la farem vendetta?
(credo)

Pubblici discorsi

31 gennaio – Cantù

Sabato 31 gennaio,
a Cantù,
alle ore 17,
allo Spazio Libri Laboratorio La Cornice,
in via per Alzate, 9
parliamo,
con Sara Merighi,
di Siamo buoni se siamo buoni

Pubblici discorsi

11 febbraio – Bologna

Mercoledì 11 febbraio,
a Bologna,
Atelier Sì,
in via San Vitale, 69,
alle 21,
lettura integrale di
Memorie di un pazzo
di Tolstoj,
(da Gogol’, Dostoevskij, Tolstoj,
Tre matti)
ingresso libero

  • Vecchi discorsi

  • Scuola elementare

    Viva la scienza

    giovedì 18 dicembre 2014

    Molière, Il borghese gentiluomo

    Maestro di filosofia: La vocale A si forma aprendo bene la bocca: A.

    Jourdain: A, A. È vero.

    Maestro di filosofia: La vocale E si forma avvicinando la mascella inferiore a quella superiore: A, E.

    Jourdain: A, E, A, E. In fede mia! Sì! Ah, che cosa stupenda!

    Maestro di filosofia: E la vocale I, avvicinando ancora più le mascelle fra loro, e allontanando gli angoli della bocca verso le orecchie: A, E, I.

    Jourdain: A, E, I, I, I, I. È verissimo, viva la scienza!

    [Molière, Il borghese gentiluomo, traduzione di Romeo Lucchese, Milano, Garzanti, 2000, p. 53 ]

    Scuola elementare

    Un movimento

    giovedì 18 dicembre 2014

    Dopo c’era uno che, non so, se gli cadeva qualcosa diceva a sé stesso «Fai cadere pur tutto, eh?», se, quando era in macchina, qualcuno gli tagliava la strada diceva, tra sé, «Eh, tagliami pure la strada, eh?, prego», se chiedeva qualcosa a sua moglie e sua moglie non gli rispondeva subito, diceva, tra sé, «Non rispondermi, eh, non faccio mica le domande perché mi si risponda, figurati», una vita difficlissima, poverino, si chiamava Bernardo.

    Scuola elementare

    Scuola elementare di letteratura russa

    mercoledì 17 dicembre 2014

    copertinassesolomucca

    Sta per cominciare una Scuola elementare di letteratura russa, con compiti russi, con quattro libri russi da leggere insieme (Il viaggiatore incantato di Leskov, Gli abitanti del villaggio di Stepančikovo di Dostoevskij, Il duello di Čechov e Il demone meschino di Sologub, credo), con alfabetizzazione (minima) sulla scrittura cirillica e sui suoni del russo (chi finisce il corso dovrebbe poter leggere in russo la lettera dedicatoria dell’Evgenij Onegin, chissà se ci riusciamo); il corso si terrà al giovedì, otto giovedì dal 19 febbraio  al 9 aprile; siccome c’erano degli abbonati che avevano il diritto di prelazione, dei 20 posti disponibili ne sono rimasti 4 più due riserve. Per informazioni e iscrizioni: clic

    Scuola elementare

    Storico meccanico palermitano

    mercoledì 17 dicembre 2014

    Renata Pucci di Benisichi, guida alla felicità minore

    Il vecchio Nazareno, storico meccanico palermitano, cencioso e regale, ti dice parlando delle abitudini della nuora di Bressanone: «Che vuole, signora, sempre selvaggi, sono».

    [Renata Pucci di Benisichi, Guida alla felicità minore, Palermo, Sellerio 2007, p. 75]

    Scuola elementare

    E se c’è una torre

    mercoledì 17 dicembre 2014

    È eburnea.

    Scuola elementare

    Cose che succedono

    mercoledì 17 dicembre 2014

    Ieri sono andato al supermercato, ho usato le casse rapide, quelle che fai da solo, con il bancomat, e stavo finendo che ho pensato che era un sacco di tempo, che non mi dimenticavo il bancomat dentro la macchinetta del bancomat, che i primi tempi mi succedeva spesso adesso oramai eran già dei mesi, che non mi succedeva, ho pensato, e ho digitato il pin, ho preso la spesa, lo scontrino, sono uscito, ho lasciato il bancomat dentro la macchinetta del bancomat.

    Scuola elementare

    Guida alla felicità minore

    martedì 16 dicembre 2014

    Renata Pucci di Benisichi, guida alla felicità minore

     

    Un ricordo: la signora maestra è veramente ammalata; sarà assente per tre o quattro giorni.

    [Renata Pucci di Benisichi, Guida alla felicità minore, Palermo, Sellerio 2007, p. 23]

    Scuola elementare

    Poi

    martedì 16 dicembre 2014

    Se c’è una gola, è spiegata, e se ci son delle dinamiche, sono di coppia.

    [grazie a Peppe]

    Scrittura emiliana, Scuola elementare

    Parma (e po pu) con Giancarlo Ilari

    martedì 16 dicembre 2014

    Clic

    Scrittura emiliana, Scuola elementare

    La lettura integrale di Mosca–Petuški

    martedì 16 dicembre 2014

    erofeev, mosca petuski

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Quarta e ultima parte della lettura integrale di Mosca–Petuški di Venedikt Erofeev: clic