Perché

giovedì 28 20 Agosto14

F. Wallace, Tennis, tv, trigonometria, tornado
 

 

 

 

 

 

 

 

Perché le persone sole in genere non sono sole per ripugnanti deformità o perché puzzano o perché sono sgradevoli – del resto oggi esistono gruppi di assistenza e di reinserimento per le persone con queste precise caratteristiche. Le persone sole tendono invece a restare sole perché rifiutano di sostenere i costi psicologici richiesti dal vivere in mezzo agli altri esseri umani. Sono allergici alle persone. Le persone hanno su di loro effetti troppo profondi. Chiamiamo per esempio la persona sola media americana Joe Valigetta. Joe Valigetta prova paura e disgusto per lo stress dovuto alla particolare forma di paranoia che sembra coglierlo ogni volta che altri esseri umani reali stanno nei paraggi, a fissarlo, con le loro antennine sensibili tutte ritte. Joe V. ha paura dell’impressione che può fare a chi lo guarda.

 

[David Foster Wallace, E unibus pluram: gli scrittori americani e la televisione, in Tennis, tv, trigonometria, tornado, traduzione di Christian Raimo e Martina Testa, Roma, minimum fax 2011, pp. 36-37]