Venedikt Erofeev

venerdì 28 dicembre 2018

Al Conte Tolstoj, tre giorni prima che morisse, per sostenere l’attività del cuore gli han dato del cognac.

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 39]