Quando ti chiamo

martedì 19 novembre 2013

dovlatov 2
 

 

 

 

 

 

Valerij Grubin a Tanja Judinaja:
– Tutte le volte che ti chiamo, ti arrabbi sempre. Dici sempre che son già le due e mezza di notte.

[Sergej Dovlatov, Sobranie sočinenij (Raccolta delle opere), Spb, Azbuka 2000, t. 4, p. 158]