Quando non so cosa fare

mercoledì 2 ottobre 2013

disastri

 

 

 

 

 

 

 

 

[Quando non so cosa fare, aggiungo un pezzo da Disastri]

Una volta Orlov, ha fatto indigestione di piselli tritati, è morto. E Krylov, l’ha saputo, è morto anche lui. E Spiridonov, è morto per conto suo. E la moglie di Spiridonov, è caduta dalla credenza, è morta anche lei. E i figli di Spiridonov sono annegati nello stagno. E la nonna di Spiridonov, ha cominciato a bere e si è data al vagabondaggio. E Michajlov, ha smesso di pettinarsi e ha preso la tigna. E Kruglov, ha disegnato una signora con una frusta in mano e è impazzito. E Perechrestov, ha ricevuto un vaglia di quattrocento rubli s’è dato tante arie che l’han licenziato.
Tutte brave persone, e non sanno farsi una posizione.