Le righe

sabato 24 aprile 2010

Un po’ di tempo fa ero in bicicletta con la bambina di cinque anni, stavamo andando al cinema, lei d’un tratto mi ha detto che lei, quando diventa grande, non le vuole le righe.
Che righe? le ho chiesto io.
Le righe nella faccia, mi ha detto lei.
Ah, le ho detto io, non c’è problema. Ci sono dei medici, le ho detto, che ti addormentano, poi ti taglian la faccia, poi la tirano, poi la ricuciono che non si vede niente e dopo te non hai più le righe.
Lei ha taciuto un po’ poi ha detto No, io le voglio, le righe.