Ieri mattina

giovedì 8 luglio 2010

Ieri mattina, a Reggio Emilia, alle nove e quaranta, tra la stazione e piazza dei Teatri, in via Dante Alighieri, c’era una donna con due scarpe in mano, tacchi alti, e camminava scalza, nella parte della strada che era al sole; sembrava una donna italiana, sui quaranta, vestita bene, e a vederla ti veniva da chiederti com’era, mettere i piedi sul caldo dell’asfalto.