Crea sito

Descrivi in cinque righe la letteratura popolare

martedì 1 novembre 2016

Erano anni che ormai la crisi durava, ma quella sera era decisa a troncare , così non si poteva continuare.
Anche quella sera Popolare era uscito con gli amici, o almeno così sosteneva, e Letteratura in casa ad aspettarlo come sempre. La macchina si fermò qualche minuto dopo la mezzanotte davanti alla loro abitazione comprata con mille sacrifici molti anni prima quando Letteratura e Popolare avevano un progetto di vita assieme. I primi dissapori iniziarono quando Popolare si mise a frequentare quello che lui diceva essere il nuovo che avanzava. Quello che Letteratura non sopportava non erano queste nuove compagnie era l’ansia di Popolare di piacere a tutti i costi e con più’ piaceva, più Popolare si allontanava da Letteratura.
Popolare usci dal suo suv e si incamminò nel vialetto che lo conduceva alla loro casa. Capi subito come stavano le cose quando vide le tre valige sul pianerottolo.
Non entrò neanche per chiedere spiegazioni carico’ le tre valige sulla macchina e parti sgommando.
Letteratura dietro al vetro della cucina non riuscì neanche a piangere.
Non si videro mai più.

[Compito della Scuola media inferiore sulla letteratura popolare, svolgimento di Daniele Marchi]