Chiaro

sabato 1 dicembre 2018

Una volta Erofeev ha detto: “Che schifezza. Ieri sera son stato a una festa: tutti parlavano e tutti cominciavano con queste parole: «La mia concezione…». Be’, chiaro che fa schifo”.

[Oleg Lekmanov, Michail Sverdlov, Il’ja Simanovskij, Benedikt Erofeev: postoronnij (Venedikt Erofeev: l’estraneo), Mosca, Ast 2018, p. 20]