Crea sito

Biciclette

martedì 20 luglio 2010

C’erano poi tanti modi, di perdere il tempo, per esempio aver delle penne di diversi colori: rosso, nero, blu, verde; io mediamente due volte al mese compravo un set di penne di diversi colori e le spargevo sul tavolo del mio tinello così poi, mentre stavo lavorando, mi succedeva che mi chiedevo, d’un tratto, Dov’è la penna blu? E cominciavo a cercare la penna blu, che non trovavo, e non mi serviva per niente, cioè mi serviva per quello, per perder del tempo.