Crea sito

Una locandina

lunedì 9 gennaio 2017

undii treni

[cliccare sull’immagine per ingrandire]

Undici treni

mercoledì 14 dicembre 2016

Schermata 2016-12-05 alle 22.41.49

[Esce tra un mese, il 12 gennaio 2017 (cliccare sull’immagine per ingrandire)]

Una quarta di copertina, forse

domenica 4 dicembre 2016

Stracciari registra i silenzi.
Registra anche i suoni; gli piacciono i suoni, i silenzi, le calze delle donne, la carta che si infilava tra i raggi della bicicletta per far finta di avere una moto, il suono del modem le prime volte che ci si collegava a internet, il messaggio che si sentiva quando entravi in banca «Siete pregati di depositare gli oggetti metallici nell’apposita cassettiera». Ci farebbe una mostra, di silenzi e di suoni.
Gli piace anche quando lo mandano affanculo e quando gli dicono «Poverino».
Una cosa che non può sopportare, è quando gli chiedono «Come stai?». «Eh», risponde.
Ha un giubbetto con un’etichetta con «Poliestere» scritto in trenta lingue diverse, e un vicino di casa che si chiama Baistrocchi che lo tratta un po’ male, e un bar sotto casa che loro chiamano Tristobar. Gli piace anche il Tristobar, a Stracciari. E gli piacciono quelli che fanno albering, supermarketing, funiviìng, macchining, bankomating, lavòring, antropològiing.
E gli è piaciuta una ragazza sarda che ha vissuto con lui per un po’ di anni e in tutti quegli anni non gli ha mai detto «Amore» o «Caro» o «Tesoro» o delle cose del genere. Al massimo gli ha detto «Disgraziato». Se era proprio molto ma molto contenta, gli diceva «Delinquente». E lui era così contento, anche lui.

[Undici treni, esce in gennaio]

Orari di chiusura

lunedì 21 novembre 2016

Al centro commerciale Meridiana, di Casalecchio di Reno, c’è un cartello con gli orari di chiusura dei cancelli del parcheggio e c’è scritto che, da lunedì a venerdì chiudono a mezzanotte e mezzo, al sabato chiudono a mezzanotte e mezzo, alla domenica chiudono a mezzanotte e mezzo.

Un cartello

domenica 20 novembre 2016

Poi mi ero avviato, per strada avevo trovato un cartello attaccato a una fermata dell’autobus con una freccia che diceva «La fermata dell’autobus è stata posticipata di venti metri», l’avevo filmato, avevo proseguito, ero arrivato a piedi fino in municipio, avevo piazzato la telecamera sul suo treppiedi, avevo aspettato quei cinque minuti, la conferenza stampa era cominciata.

[Da Undici treni, esce in gennaio]

Guida piano

domenica 20 novembre 2016

Di fianco all’associazione Italia Russia di Milano c’è un bar che si chiama l’Elettrauta che stasera sono andato a prendere un caffè prima di andare a fare il discorso sui 99 anni dalla rivoluzione russa e ho visto che c’era scritto, su un muro dell’elettrauta, Guida piano, che poi devi bere, che mi è sembrata una cosa che poteva entrare in questo libro qua: Clic.

11 novembre – Milano

venerdì 11 novembre 2016

Venerdì 11 novembre,
a Milano,
alla libreria Verso,
in Corso di porta Ticinese, 40,
alla 19,
Tre matti

Il maggiordomo

sabato 5 novembre 2016

Una volta, d’estate, a Monterosso, con mio babbo e mia mamma, eravamo andati a vedere, in un cinema all’aperto, un vecchio film che si chiamava Dieci piccoli indiani, preso dal romanzo di una comica inglese che si chiamava Agatha Christie.
L’arena del cinema era al livello del mare, e sopra, sopra lo schermo, in alto, ci passava una strada, e da quella strada, poco prima che cominciasse il film, un ragazzo aveva gridato: «Il colpevole è il maggiordomo!».
E alla fine del film, mi ricordo ancora la sorpresa, il colpevole era il maggiordomo.
Allora adesso che questa storia è quasi finita, io dire cosa è successo alla fine, la prima cosa che mi viene da dire, che il colpevole, mi dispiace, non è il maggiordomo
Sarebbe bello, avere un maggiordomo che faccia da capro espiatorio, che dopo eliminato il maggiordomo poi stiamo bene, non è così.

Cinque tipi

venerdì 4 novembre 2016

Sto mettendo a posto un romanzo che si chiama Undici treni, che esce in gennaio, il cui protagonista è un signore che legge, in un libro sugli stalker, che ci sono cinque tipi di stalker: il risentito, il respinto, il bisognoso d’affetto, il corteggiatore incompetente e il truffatore e si dice che lui, potenzialmente, nella sua testa, è tutti e cinque i tipi, buongiorno.

Poi

giovedì 3 novembre 2016

Oggi mi sono svegliato mi sono detto che il romanzo che sto scrivendo, Undici treni, si intitola, lo finisco domani.