Crea sito

Venedikt Erofeev

giovedì 31 agosto 2017

Fare un tipo di vita stellare, vale a dire brillare, più o meno, delle volte cadere, eccetera.

Non attribuire, a questa cosa, nessun significato rassicurante.

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 141]

Venedikt Erofeev

domenica 27 agosto 2017

Nabokov era impressionato, in Chodasevič, dall’«ottima qualità della sua malignità».

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 137]

Venedikt Erofeev

venerdì 25 agosto 2017

Che discorsi, anche a me piace la Russia. Occupa un sesto della mia anima.

Io, per esempio, credo che, se si guarda nel modo giusto alla Francia, si vede che la Francia è dalla parte destra, la Germania, invece, dalla parte sinistra.

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 145]

Venedikt Erofeev

giovedì 24 agosto 2017

Quei classici (ancora loro) si dedicavano solo all’omosessualità, e, se gli piacevano le donne, gli piacevano solo senza braccia (la Nike di Samotracia) e senza testa (Venere), cioè in un modo molto strano.

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 77]

Venedikt Erofeev

lunedì 21 agosto 2017

E quella gatta, che si infilava sempre nel grande buco della staccionata, e che, quando aveva avuto dei gattini, aveva fatto, per loro, un buco piccolo; perché dal buco grande non ci passavano.

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 126]

Venedikt Erofeev

domenica 20 agosto 2017

Nella notte tra il 2 e il 3 ottobre hanno detto per radio: «Ebrei, buon anno 3759».

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 126]

Venedikt Erofeev

giovedì 10 agosto 2017

Io, ho l’anima grassa. Bisognerebbe che facessi qualcosa per farla dimagrire: il farniente, l’aver meno interessi, eccetera eccetera.

[Vendikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 152]

Venedikt Erofeev

domenica 6 agosto 2017

Mao, in un colloquio con Edgar Snow: «A me, personalmente, la tensione internazionale mi piace».

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 74]

Venedikt Erofeev

lunedì 31 luglio 2017

Un’opera di Plutarco si intitola così: «Sul motivo per cui la divinità ritarda il suo castigo».

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 152]

Venedikt Erofeev

martedì 27 giugno 2017

Uomo: suona triste (mi è scappato).

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, p. 62]