L’idiota

mercoledì 30 Dicembre 2020

Una portava sempre con sé l’Idiota e non lo leggeva mai. Diceva «Devo andare a Bologna in treno, mi porto
l’idiota. Sembrava un po’ un’offesa al fidanzato, invece no.

[Repertorio dei matti della letteratura russa, esce in febbraio]