Cinque o sei

giovedì 16 Aprile 2020

Volevo raccontare la mia mattinata con la tecnica narrativa dell’approfondimento psicologico. Stamattina, prima delle dieci, mi sono già detto cinque o sei volte «Stai tranquillo». E questa era la mia mattinata con la tecnica narrativa dell’approfondimento psicologico.