Che nador

lunedì 18 Dicembre 2023

Ieri, a Perugia, nella Basilica di San Pietro, con l’orchestra da camera di Perugia diretta da Enrico Bronzi, ho letto la mia traduzione del testo di Pierino e il lupo, di Sergej Prokof’ev, e mi sono accorto, con sorpresa, che dentro c’era un «Che nador»; chissà cosa vuol dire.

Una ciambella

venerdì 15 Dicembre 2023

Un contadino ha fame. Compra un panino e lo mangia in un boccone, ma ha ancora fame. Compra un altro panino e mangia anche quello, ma ha ancora fame. Allora ne compra un altro, e, dopo averlo mangiato, continua a aver fame. Alla fine compra delle ciambelle, e quando ne ha mangiata una si sente sazio. A quel punto, si batte sulla fronte e dice: «Che stupido che son stato! Perché ho mangiato tanti panini? Per essere sazio, mi sarebbe bastato mangiare fin dall’inizio una ciambella».

[Fiaba di Tolstoj che dico nell’introduzione a Pierino e il lupo, di Prokof’ev, domenica, a Perugia, con l’orchestra da camera di Perugia diretta da Enrico Bronzi, io faccio il narratore]

Indiffenza

sabato 9 Settembre 2023

Ieri, aula magna dell’università per stranieri di Perugia a parlare di Pietroburgo e della avanguardie con la borsa da Pietroburgo con apatia e indifferenza (foto di Marco Pierini).

8 settembre – Perugia

venerdì 8 Settembre 2023

Venerdì,
8 settembre,
a Perugia,
alle 18,
nell’Aula Magna
dell’Università per Stranieri,
in apertura della sagra
musicale umbra,
il trio di
Parma e la mezzosoprano
Ema Nikolovska
eseguono opere di
Šostakovič
e io parlo di Pietroburgo
e delle avanguardie

Tre cose

venerdì 8 Settembre 2023

Bobeòbi si cantavano le labbra.
Veeòmi si cantavano gli sguardi.
Pieéo si cantavano le ciglia.
Lieeéi si cantava l’aspetto.
Gsì gsì gséo si cantava la catena.
Così, sulla tela di qualche corrispondenza
Fuori della continuità viveva il Volto.

Velimir Chlebnikov

[Oggi,a Perugia, alle 18, Aula Magna dell’Università per Stranieri, apertura della sagra musicale umbra, il trio di Parma e la mezzosoprano Ema Nikolovska eseguono opere di Šostakovič e io parlo di Pietroburgo e delle avanguardie (foto di @claudiosforza_photography)]

Superiorità

lunedì 4 Settembre 2023

Togliatti preferisce Pietroburgo e quando vado a Pietroburgo io le porto una tazza, o uno shopper, con su scritto Peterburg lučše Moskvy, Pietroburgo è meglio di Mosca, si trovano in molti supermercati di Pietroburgo, quelle tazze e quegli shopper lì, mentre a Mosca nessuno vende tazze con scritto Moskva lučše Peterburga, il che, mi sembra, dimostra un po’ la superiorità di Mosca, ma lasciamo perdere.

[8 settembre, a Perugia, in apertura della sagra musicale umbra, il trio di Parma e la mezzosoprano Ema Nikolovska eseguono opere di Šostakovič e io parlo di Pietroburgo e delle avanguardie]

30 marzo – Perugia

giovedì 30 Marzo 2023

Giovedì 30 marzo,
a Perugia,
Galleria Nazionale dell’Umbria,
alle 18,
Vi avverto che
vivo per l’ultima volta

Italiano

venerdì 30 Aprile 2021

Stranissimo il modo in cui i russi guardano all’Italia. Dostoevskij, quindicenne, nel 1837, scrive al padre da Pietroburgo: «Il clima è meraviglioso: italiano». Dostoevskij non era mai stato in Italia, ma, per lui, l’aggettivo «italiano» era sinonimo di «meraviglioso».