Migliaia

lunedì 18 Gennaio 2016

Leonard Cohen, Il libro del desiderio

Tra le migliaia / di coloro che sono conosciuti / o aspirano a farsi conoscere / come poeti, / forse uno o due / sono poeti autentici / gli altri sono finti, / gente che bazzica i sacri recinti / cercando di darla a bere. / Non c’è bisogno che vi dica / che io sono uno di quelli finti / e questa è la mia storia.

[Leonard Cohen, Il libro del desiderio, traduzione di Livia Brambilla e Umberto Fiori, Milano, Mondadori 2008, p. 89]

Il telecomando

mercoledì 6 Agosto 2014

Unknown

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Penso spesso a te
mentre sto qui sdraiato solo nella
mia camera con la bocca
aperta e il telecomando
sperduto in qualche angolo del letto.

[Leonard Cohen, Il libro del desiderio, traduzione di Livia Brambilla e Umberto Fiori, Milano, Mondadori 2008, p. 115]

La più dolce canzoncina

martedì 22 Luglio 2014

Unknown

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tu vattene per la tua strada
che io andrò per la tua strada.

[Leonard Cohen, La più dolce canzoncina, in Il libro del desiderio, traduzione di Livia Brambilla e Umberto Fiori, Milano, Mondadori 2008, p. 131]

La traduzione di un titolo

mercoledì 8 Gennaio 2014

C’è questa parola inglese, Loser, che un mio amico che è bravo dice che secondo lui si deve tradurre Sfigato, e l’altro giorno, quando ho visto il film Blue Jasmin, son stato contento che quando dicevano Loser nella traduzione traducevan Sfigato, nei sottotitoli, e allora però il libro di Leonard Cohen che si intitola Beautiful Losers, in italiano si dovrebbe intitolare Begli sfigati, se non sbaglio.

Il legno non muore mai

mercoledì 7 Agosto 2013

Clic