Un complimento

venerdì 23 Febbraio 2024

«Come siete magra! E guardate che mano che avete, pare trasparente! Avete le dita come i morti».

[Un complimento di Raskol’nikov a Sonja Marmeladova, in Delitto e Castigo, traduzione di Damiano Rebecchini, nella foto la casa di Sonja a Pietroburgo, lungofiume Griboedov, 73]

Ma io

mercoledì 24 Gennaio 2024

Ma io, quanto valgo? Sono come un insetto o sono come Napoleone?

[Domani, al carcere di Opera, parliamo di Delitto e castigo]

Cose che piacciono a Raskol’nikov

venerdì 22 Dicembre 2023

«A me piace,» proseguì Raskol’nikov, «mi piace quando cantano al suono dell’organetto in una fredda sera d’autunno, buia e umida, soprattutto quando è umido e i passanti hanno tutti un’espressione malata e un colorito verde pallido, o ancora meglio, sapete, mi piace quando cade la neve bagnata e vien giù dritta, senza vento, e attraverso la neve brilla la fiamma dei lampioni a gas».

Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, traduzione di Damiano Rebecchini

Giovedì 25 gennaio, a Milano, al carcere di Opera, dalle 17 alle 19, parliamo di Delitto e castigo Per partecipare: clic

Tutti

sabato 2 Gennaio 2021

Dopo ho pensato che noi siamo poi tutti degli ex studenti, come Raskol’nikov.

[Illustrazione di Noemi Vola]

10 novembre – Instagram

martedì 10 Novembre 2020

Martedì 10 novembre,
alle 19,
sul profilo Instagram
di Marta Perego
parliamo di Delitto e Castigo

Sanguina ancora

lunedì 9 Novembre 2020

«Avreste il coraggio, guardandomi in questo momento, di affermare che non sono una bestia?»

[Domani, 10 novembre 2020, alle 19, sul profilo Instagram di Marta Perego, parliamo di Delitto e castigo, di Dostoevskij]

Alla fine

martedì 18 Agosto 2020

Ieri ho finito di rileggere Delitto e castigo, mi ricordavo che alla fine Raskol’nikov si pentiva invece no, non si pente. Mi è piaciuto molto.

Una scure

lunedì 17 Agosto 2020

E alla fine, quando va in Siberia, in galera, i forzati rimproverano Raskol’nikov per il fatto che lui è un signore, e i signori non vanno in giro con una scure (illustrazione di Noemi Vola).

Una morte

lunedì 10 Agosto 2020

E non mi ricordavo che, in Delitto e castigo, c’è un personaggio che muore perché ha fatto il bagno subito dopo mangiato.

Come tutti

martedì 4 Agosto 2020

Vedi Rodja, io l’ammetto, sei un ragazzo intelligente, ma sei un imbecille.

[Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, traduzione di Damiano Rebecchini, Milano, Feltrinelli 2019 (8), pp. 197-198]