A leggere

sabato 4 Luglio 2020

Volevo descrivere la mia mattinata con la tecnica narrativa della terza persona. Svegliatosi presto, si era messo a leggere, poi si era fatto un caffè; dopo che si era fatto il caffè, non trovava più il libro che stava leggendo. L’aveva cercato per venti minuti, poi l’aveva trovato. Si era rimesso a leggere. Questa era la mia mattinata con la tecnica narrativa della terza persona.