Scuola elementare.

Primo gennaio

martedì 1 gennaio 2019

Sono andato a correre e alla fine il mio orologio mi ha mandato una notifica che c’era scritto «Hai ottenuto il badge Inizio anno in grande stile», e io ho pensato “Ancora?”.

Le scemenze

martedì 1 gennaio 2019

A me interessano solo le «scemenze»; solo quello che non ha nessun senso pratico. Mi interessa la vita solo nelle sue manifestazioni assurde.
Eroismo, pathos, audacia, moralità, pulizia, etica, commozione e fervore sono parole e sentimenti che non posso sopportare.
Ma capisco perfettamente e apprezzo: entusiasmo e ammirazione, ispirazione e disperazione, passione e riservatezza, dissolutezza e castità, tristezza e dolore, felicità e riso.

[Daniil Charms, Disastri]

Servizio pubblico

martedì 1 gennaio 2019

Ho sentito (su Radio Radicale) che da oggi non si possono più vendere i cotton fioc. Io ne ho comprato una scatola l’altro ieri. Se qualcuno ha bisogno, gliene mando uno per posta (paolo punto nori chiocciola gmail punto com).

Buon anno compagni!

martedì 1 gennaio 2019

[Da @sovietvisual]

Viva

lunedì 31 dicembre 2018

Dopo, come ultima cosa dell’anno, volevo dire che io, da quando ho cominciato a scrivere, 1996, quando scrivo ascolto la radio, e mi piace ascoltare la radio parlata, non la musica, e novanta volte su cento, quando scrivo (e anche quando non scrivo), ascolto Radio Radicale; allora, se adesso dimezzano i fondi che spettano a Radio Radicale per il servizio pubblico che fa da quarant’anni, secondo me fanno male.
Secondo me potrebbero risparmiare su altre cose, come l’ora di insegnamento della religione cattolica, per esempio, che non costa dieci milioni l’anno come Radio Radicale ma, per lo meno, un miliardo duecento cinquanta milioni, e probabilmente molto di più.
Comunque, a parte l’insegnamento della religione cattolica, io volevo che le ultime parole scritte quest’anno su questo blog fossero queste tre parole: viva Radio Radicale.

Cosa fare la fine dell’anno

lunedì 31 dicembre 2018

Sono andato a correre e alla fine il mio orologio mi ha mandato una notifica che c’era scritto «Hai ottenuto il badge Fine anno in grande stile», e io ho pensato “Ma guarda”. Poi, intanto che salivo le scale, ho pensato “Adesso lo metto sul sito così mi do un po’ di importanza”. Ecco.

Tre pagine

lunedì 31 dicembre 2018

Ho cominciato a scrivere, stamattina, il romanzo che sto scrivendo, per il momento ho solo messo dentro delle interruzioni di pagina, non ho digitato un carattere ma ho scritto tre pagine in più, son stato bravissimo, l’ultimo giorno dell’anno comincia così bene.

Tutti gli anni

domenica 30 dicembre 2018

Poi

sabato 29 dicembre 2018

La prima frase che ho sentito, entrato allo stadio Tardini, è stata «Non ci sono cotechini».

Buongiorno

sabato 29 dicembre 2018

Il primo ad arrivare (scusa l’anticipo ma ho trovato tutti verdi)