Crea sito

Venedikt Erofeev

mercoledì 1 novembre 2017

Gli abitanti dell’isola di Helgoland, l’ultimo dell’anno, non si augurano di essere in salute, né di avere successo, ma di avere un «cuore tranquillo».

[Venedikt Erofeev, Bespoleznoe iskopaemoe, Moskva, Vagrius 2001, pp. 40]