Crea sito

Un paese

sabato 3 settembre 2016

Dopo poi comunque Seneghe è un paese, nei giorni del festival, che è pieno di cartelli con le scritte dei poeti, come quella cosa di Wisława Szymborska che dice «Preferisco il ridicolo di scrivere delle poesie al ridicolo di non scriverne» e appena sono arrivato, l’altroieri, a me è venuta in mente quella cosa che aveva scritto una volta Zavattini in una lettera che aveva scritto «Io sono un pessimista ma me ne dimentico sempre».