Crea sito

Minima bibliografia parziale sulla rivoluzione

mercoledì 6 dicembre 2017

La libreria Mambo Corraini di Bologna, in occasione della mostra Revolutija (clic), che inaugura il 12 dicembre, mi ha chiesto di segnalare dei libri sulla rivoluzione. Ho usato, come traccia, i libri che ho citato nel discorso sulla rivoluzione che è stato trasmesso sabato scorso a Uomini e profeti, su radio 3 (clic); mi dicono dalla libreria che i libri che ancora si trovano, tra quelli che ho segnalato, saranno in libreria a partire dalla metà della prossima settimana. I libri sono questi:

Fëdor Dostoevskij, I demoni, edizione Mondadori, traduzione di Riinaldo Küfferle,
Maksim Gor’kij, Storia di un uomo inutile, Utet;
Anatolij Mariengof, Romanzo senza bugie, E/O (credo non sia più disponibile);
Viktor Šklovskij, La mossa del cavallo (non disponibile, ho paura);
Viktor Šklovskij, Viaggio sentimentale (non disponibile, ho paura);
Aleksandr Blok, I dodici, Einaudi (non disponibile, ho paura);
Aleksandr Blok, L’intelligencija e la rivoluzione (Adelphi);
Osip Mandel’štam, Ottanta poesie (Einaudi);
Osip Mandel’štam, Discorso su Dante (Adelphi);
Osip Mandel’štam, Sulla poesia (non disponibile, secondo me);
Anna Achmatova, La corsa del tempo, Einaudi;
Lidija Čukovskaja, Incontri con Anna Achmatova, Adelphi;
Velimir Chlebnikov, 47 poesie facili e una difficile, Quodlibet;
Vladimir Markov, Storia del futurismo russo, Einaudi;
Vladislav Chodasevič, Necropoli, Adelphi;
Michail Bulgakov, Il maestro e Margherita (edizione BUR, tradotta da Milly de Monticelli);
Michail Bulgakov, Le memorie di un giovane medico, Marcos y Marcos;
Velimir Chlebnikov, 47 poesie facili e una difficile, Quodlibet;
Il’ja Il’f e Evgenij Petrov, Le dodici sedie (non si trova più, forse);
Il’ja Il’f e Evgenij Petrov, il vitello d’oro (uguale, non si trova più, forse);
Iosif Brodskij, Dall’esilio, Adelphi;
Iosif Brodskij, Fuga da Bisanzio, Adelphi;
Sergej Dovlatov, La valigia, Sellerio;
Sergej Dolvatov, Compromesso, Sellerio;
Sergej Dovlatov, Noialtri, Sellerio;
Izrail’ Metter, Il quinto angolo, Einaudi;
Juz Aleskovskij, Nikolaj Nikolaevič il donatore di sperma, Voland;
Vladimir Sorokin, La coda, Guanda;
Venedikt Erofeev, Mosca-Petuški (poema ferroviario), Quodlibet.