Crea sito

Ira di Dio

martedì 12 aprile 2016

Ieri a Trento ho sentito l’espressione L’ira di Dio che mi è sembrata bellissima, era un sacco di tempo che non la sentivo e non so perché mi è venuta da associarla a Un occhio della testa, e l’ho detto, e poi un signore ha detto che c’era un suo amico che diceva che c’eran delle cose che costavano Lira di Dio, che è un’espressione che mi è sembrata ancora più bella, ieri, a Trento, che è una città che nel piazzale della stazione ci son della anatre che la Battaglia, due anni fa, quando ci siamo andati insieme, ha cercato per venti minuti di accarezzarle poi mi si è avvicinata scuotendo la testa dicendo Non ce la faccio.