Crea sito

In treno

venerdì 19 maggio 2017

Sto andando a Torino su un treno Italo, ho un vicino che è al telefono e sono venti minuti che dice Non me ne frega un cazzo, se non ci sono io qui non si fa niente, porca puttana, non me ne frega un cazzo, non stiamo parlando di quello, sono due piani diversi, puttana vacca troia, non me ne frega un cazzo, non importa, non me ne fotte una sega, non lo voglio sapere, non me ne frega un cazzo, non mi interessa, non me ne frega un cazzo, tutto così, per venti minuti.
Sono anche andato in bagno, per vedere se smetteva, sono tornato, era ancora dietro a dire Non me ne frega un cazzo, non stiamo parlando di quello, sono due piani diversi, non me ne frega un cazzo, non importa, non me ne fotte una sega, non lo voglio sapere, non me ne frega un cazzo, non mi interessa, non me ne frega un cazzo, è arrabbiatissimo