Crea sito

Cosa ne pensa?

mercoledì 16 dicembre 2015

E quando qualcuno mi chiedeva cosa ne pensavo, io ero stupefatto dal fatto che a qualcuno potesse interessare, quel che pensavo.
«Cosa pensa della letteratura gay?», mi avevano chiesto per esempio.
«Cosa vuole che pensi della letteratura gay?» gli avevo risposto io, «Niente, ne penso».
Be’, non lo avrei mai detto, ma a lui gli interessava, il fatto che io non pensavo niente, della letteratura gay.