Crea sito

Avventure

domenica 15 ottobre 2017

L’altroieri ho ricominciato a correre, e oggi, quando sono arrivato, mi sono piegato sulle ginocchia per rifiatare, e un signore che camminava sul marciapiedi e che avevo appena superato e che era arrivato alla mia altezza mi ha detto una cosa, non capivo, avevo le cuffie, mi sono tolto una cuffia, gli ho chiesto cos’aveva detto, «Si stanca troppo le fa male».
«No, si sbaglia, mi fa molto bene, dovrebbe provare anche lei».
«Ah sì?», mi ha chiesto lui.
«Sì», gli ho detto io.
E poi mi son messo a far stretching, e mi sono voltato a guardarlo, era lì che correva sul marciapiede, con le sue braghe blu e la sua camicia azzurra e i sui settant’anni circa.
Dopo, mi sono seduto sul gradino, mi sono steso di schiena a sentir la stanchezza, non avevo corso tanto, 35 minuti, ma son stato fermo tre settimane sono tanti, per me, 35 minuti, adesso, e ho chiuso gli occhi, li ho riaperto dopo 20 secondi, c’era una signora, china su di me, che mi ha chiesto «Sta facendo ginnastica o sta male?».
«Sto benissimo, signora, grazie».