Crea sito

Opera numero 270

domenica 6 ottobre 2013

Stasera ho sentito Daniele Benati che leggeva un’opera inedita di Learco Pignagnoli che era l’opera numero 270 e faceva così (cito a memoria):

Opera numero 270

Il libro di Moravia Gli indifferenti, la prima parola che c’è scritta è «Entrò». Che io quando l’ho letto mi ricordo ho pensato “Cazzo, speriamo che non sia tutto così”.

Il non esserci al posto dell’esserci

domenica 10 febbraio 2013

Ci son delle mattine, delle volte, in Emilia, che c’è un’aria così limpida che ti sembra che il mondo non finisce mai, e in una mattina del genere, che ero in giro per Parma per raccogliere materiale per un libro che si dovrebbe intitolare Mo mama, sottotitolo Parma ai tempi del movimento cinque stelle, mi è suonato il telefono e ho risposto e era la rispettabilissima redazione del Foglio che mi chiedeva di scrivere sedicimila caratteri su Silvio Berlusconi.
Ero proprio sotto una statua che c’è in centro a Parma, la statua di uno che veder come è messo sembra che sia stato colpito alle spalle da un colpo d’arma da fuoco, è lì con la testa all’indietro, le mani allargate che artigliano il niente, è una statua che tutti quelli che vengono a Parma che la vedono si chiedon chi sia, è Filippo Corridoni, e a Parma, da sempre, lo chiamano l’inculato, ero lì sotto l’inculato e al rispettabilissimo redattore del Foglio che mi aveva chiesto di scrivere sedicimila caratteri su Silvio Berlusconi io avevo risposto che ci avrei provato ma dentro di me intanto avevo pensato che io, di Silvio Berlusconi, scriverne sedicimila caratteri, che per chi non si occupa di queste cose sono circa dieci pagine di un libro, cioè l’equivalente di un capitolo, io non sapevo come fare, a scrivere un capitolo su Silvio Berlusconi.
Che Silvio Berlusconi, che era ormai una trentina d’anni che era un personaggio pubblico, che se ne era parlato tanto, ecco io erano perlomeno una ventina d’anni che cercavo, se potevo, di non nominarlo. Continua a leggere »

Opere complete

lunedì 23 gennaio 2012

Opera numero 191

In quest’opera non ci ho scritto niente.

[Daniele Benati, Opere complete di Learco Pignagnoli, cit., p. 86]

Correggio 3

giovedì 15 dicembre 2011

Opera teatrale di Learco Pignagnoli (clic).

Un inedito

venerdì 29 luglio 2011

Opera numero 285

E Guido Rossi. Guido Rossi. Ah è un bel tipo, quello lì.

Un inedito

lunedì 28 marzo 2011

Opera numero 226

Io non mi scorderò mai l’11 settembre del 2001. Ho preso una multa di 580.000 lire.

Un inedito

venerdì 24 dicembre 2010

Opera numero 257

Il dizionario dei detti dilettali di Reggio Emilia riporta, alla voce Avarizia, il caso di una famiglia così taccagna che quando erano a tavola, pur di non consumare il tovagliolo, si pulivano la bocca con il gatto.

Un inedito

giovedì 23 dicembre 2010

Opera numero 256

Quello scrittore che è stato ucciso dalla camorra. Si vede che gli han sparato a salve, perché lo vedo tutte le sere in televisione.

12 novembre – Pesaro

venerdì 12 novembre 2010

Venerdì 12 novembre
nella libreria
Il CATALOGO
in via Castelfidardo 58/60
a Pesaro
alle 18,15
Emilia contro Romagna
Marinella Manicardi legge Raffaello Baldini.
Paolo Nori legge Learco Pignagnoli

Libreria

domenica 24 ottobre 2010